L’ILLUSIONE OTTICA DELL’ELEFANTE IMPOSSIBILE: QUANTE GAMBE VEDETE?

Le illusioni ottiche potrebbero sembrare delle semplici immagini create per gioco, ma vengono utilizzate dagli scienziati per studiare il loro impatto sulle persone, così da trarre profonde conclusioni psicologiche. Un esempio è dato dalla famosa illusione ottica “l’elefante impossibile”.

Il creatore dell’immagine è lo psicologo Roger Shepard, professore sia ad Harvard che a Stanford, che nel 1990 pubblicò un libro intitolato Mind Sights in cui presentava tutte le illusioni ottiche più famose e interessanti. Così come potrete constatare anche voi dall’immagine in calce alla notizia, è impossibile contare il numero delle gambe dell’elefante.

Occhi e cervello, infatti, vengono “confusi” dalla distorsione dello spazio dimensionale. “L’elefante appartiene a una classe di oggetti che sono veramente impossibili in quanto l’oggetto stesso non può essere globalmente escluso dallo sfondo. Parti dell’oggetto (in questo caso le zampe dell’elefante) diventano lo sfondo e viceversa”, affermò Roger.

L’immagine è stata ampiamente riprodotta e discussa e alcuni la definiscono “una delle illusioni ottiche più famose e classiche”.

Fonte: tech.everyeye.it

Call Now Button