Miopia

Nella miopia i raggi luminosi si focalizzano al davanti della retina cosicché gli oggetti distanti appaiono annebbiati e quelli vicini nitidi. Le cause sono o un’eccessiva lunghezza del bulbo oculare o un suo eccessivo potere di focalizzazione.

Questa condizione è spesso ereditaria o associata con la prematurità. Sebbene possa manifestarsi a qualsiasi età, la miopia è prevalentemente diagnosticata tra gli 8 ed i 12 anni. Una volta diagnosticata, di solito progredisce lentamente fino a circa i 20 anni di età per poi stabilizzarsi.

Non esiste attualmente un trattamento condiviso per arrestare la progressione. La correzione può avvenire con occhiali o lenti a contatto. Dopo la stabilizzazione può essere preso in considerazione il trattamento chirurgico con il laser ad eccimeri.