Deficit monolaterale dell’elevazione – MED

Il Deficit monolaterale dell’elevazione o MED, nota in passato come “doppia paralisi degli elevatori”, è caratterizzata da un deficit di elevazione monolaterale, può essere congenita o acquisita e riconosce svariate eziologie. La forma congenita è stata recentemente inclusa nelle sindromi da disinnervazione cranica.

med

Si manifesta spesso con una posizione anomala del capo a mento elevato, una ipotropia dell’occhio affetto (ipotropia = varietà di strabismo in cui il globo oculare è deviato verso il basso e si contrappone alla ipertropia),  l’elevazione limitata sia in adduzione sia in abduzione e una ptosi (ptosi = abbassamento di un organo dalla sua sede normale) presente nel 50% dei casi.

La cura prevede delle ampie recessioni del muscolo retto inferiore, l’intervento di Knap ed eventuali ampie recessioni del retto superiore controlaterale.

Trascrizione del video. – Per MED si intende un deficit dell’elevazione. Il deficit dell’elevazione può essere o di tipo paralitico e quindi per un deficit retto superiore o dell’obliquo inferiore che sono i muscoli che tirano l’occhio verso l’alto, oppure nel caso di un deficit di tipo restrittivo del retto inferiore è il muscolo che spinge l’occhio verso il basso ma essendo anelastico e fibrotico blocca l’occhio verso il basso.

In questo caso ovviamente potrebbe essere presente un torcicollo quindi una posizione anomala del capo in chin up quindi del mento sollevato per compensare lo strabismo, la terapia può essere uno strabismo che si manifesta in età precoce, può essere di tipo congenito oppure acquisito e raramente si risolve spontaneamente quindi si dovrà intervenire sicuramente chirurgicamente.

L’intervento nel caso della MED di tipo restrittivo consiste nell’indebolire questo muscolo fibrotico e quindi dargli meno forza spostando il retto inferiore più indietro, quindi una recessione del retto inferiore di 6-7 millimetri, cercando di liberare bene dal tendine collegato alla palpebra per evitare in questo caso delle ptosi della palpebra inferiore e poi nel caso invece della MED di tipo paralitico in cui si ha un deficit l’elevazione per un deficit del retto superiore o dell’obliquo inferiore si potrà intervenire con l’intervento di Knap in cui si ha una trasposizione dei muscoli retti orizzontali ai lati del retto superiore per cercare di migliorare quella che è l’elevazione dell’occhio.